Austria – Le 22 domande fatte

Ecco le richieste dei Deputati Niko Alm e colleghi al Ministro federale delle finanzerelative a chiarimenti giuridici sui Bitcoin, e altre valute virtuali:

1     Ha il Ministero della Finanze la stessa opinione dell’Austrian Financial Market Authority (FMA) (https://www.fma.gv.at/de/sonderthemen/bitcoin.html?F=0; Stand 19.05.2014) che le valute virtuali ( eg Bitcoins Litecoins, Primecoins, Proto shares, etc.), non sono soggette alla regolamentazione e neanche alla supervisione del FMA?

2     L’FMA ha ammesso che nonostante l’assenza di regolamentazione / vigilanza, in tali casi (punto 1) – e ciò in maniera che sembra contraddittoria – apoditticamente ha sostenuto che i  business models che hanno come oggetto i Bitcoin / valute virtuali, potrebbero essere soggette a autorizzazioni da parte di un dipartimento del FMA. Il Ministro delle Finanze, nonostante la suddetta assenza di regolamentazione / vigilanza è della stessa idea?

a) Se si, quali tipi di attività dovrebbero / potrebbero rientrare e sotto quali precise condizioni?

b) Se no, perché?

3     Come il Ministero ritiene  che il trasferimento oneroso di proprietà  (trading in Bitcoins) e il trasferimento di Bitcoins sia rilevante a fini IVA? e’ applicabile  l’esenzione ai sensi del § 6 comma 1, lettera c UstG 8 – similmente alla classificazione giuridica in Germania e nel Regno Unito?

4    Il possesso da parte di privati di Bitcoins integra il concetto “proprietà private di attività economiche” di cui all’ Income Tax Act § 31 Abs 1. Pertanto, i capital cain sono tassabili solamente in caso di speculazione entro il termine di un anno. Condividete questa visione?

5     Che procedura di valutazione (first-in, first-out, last-in-first-out, medie ponderate o altri metodi) deve essere fatta per determinare la base imponibile della speculazione in tale evenienza?

6     Nel caso di creazione di valuta virtuale  (so-called “mining”), il costo di produzione può essere preso costo al momento dell’acquisizione o come puro costo?

7     L’Attività di “mining” è soggetta a un’autorizzazione da parte dell’FMA relativamente alla legislazione relativa (BWG – Banca Centrale, ZaDiG – Normativa sui Servizi di pagamento, WAG – Legge sulla Vigilanza sugli strumenti Finanziari, Moneta Elettronica, etc.) e /o soggetta a licenza o altre autorizzazioni legali? e se si, a quali condizioni?

8    La creazione di “mining pools”  è soggetta a un’autorizzazione da parte dell’FMA relativamente alla legislazione relativa (BWG – Banca Centrale, ZaDiG – Normativa sui Servizi di pagamento, WAG – Legge sulla Vigilanza sugli strumenti Finanziari, Moneta Elettronica, etc.) e /o soggetta a licenza o altre autorizzazioni legali? e se si, a quali condizioni?

9     Il commercio  (in particolare la mediazione, il commercio in conto proprio, la commissione, la compensazione multilaterale) con le valute virtuali è soggetto a un’autorizzazione da parte dell’FMA relativamente alla legislazione relativa (specialmente dopo BWG – Normativa su Banca Centrale, ZaDiG – Normativa sui Servizi di pagamento, WAG – Legge sulla Vigilanza sugli strumenti Finanziari, Moneta Elettronica, etc.) e /o soggetto a licenza o altre autorizzazioni legali? e se si, a quali condizioni? 

10 La istituzione di un stock exchange (per valute virtuali in cui vengono) in cui avvengono scambi:

a) solo tra valute virtuali (es. Bitcoin in Litecoin, Litecoin in Bitcoin);

b) solo tra valute virtuali e moneta legale (es. Bitcoin in Euro, Euro in Bitcoin);

c) sia tra valute virtuali sia tra valute vituali e valute legali (es Bitcoin in Litecoin, Litecoin in Bitcoin, Bitcoin in Euro, Euro in Bitcoin);

è soggetto a un’autorizzazione da parte dell’FMA relativamente alla legislazione relativa (specialmente dopo BWG – Normativa su Banca Centrale, ZaDiG – Normativa sui Servizi di pagamento, WAG – Legge sulla Vigilanza sugli strumenti Finanziari, Moneta Elettronica, etc.) e /o soggetto a licenza o altre autorizzazioni legali? e se si, a quali condizioni?

11 La installazione e funzionamento di di macchine con cui è possibile scambiare valute legale in valute virtuali e viceversa, è soggetta a un’autorizzazione da parte dell’FMA relativamente alla legislazione relativa (specialmente dopo BWG – Normativa su Banca Centrale, ZaDiG – Normativa sui Servizi di pagamento, WAG – Legge sulla Vigilanza sugli strumenti Finanziari, Moneta Elettronica, etc.) e /o soggetta a licenza o altre autorizzazioni legali? e se si, a quali condizioni?

 12 La installazione e funzionamento di macchine relative a moneta virtuale è soggetta a un’autorizzazione da parte dell’FMA relativamente alla legislazione relativa (specialmente dopo BWG – Normativa su Banca Centrale, ZaDiG – Normativa sui Servizi di pagamento, WAG – Legge sulla Vigilanza sugli strumenti Finanziari, Moneta Elettronica, etc.) e /o soggetto a licenza o altre autorizzazioni legali? e se si, a quali condizioni?

13 Esiste una differenza giuridicamente rilevante per tali macchine tra conversione di moneta legale in moneta virtuale, con conversione tra monete virtuali o di monete virtuali in moneta legale?

14 Le attività da 7 a 13 sono soggette alle regole del Codice di Commercio? Se si, a quali condizioni? E che tipo in che tipo di attività ricadono quelle da 7 a 13?

15 Quali sono gli aspetti rilevanti nei casi transnazionali per giustificare l’assoggetamento a regolamentazione del FMA (legge bancaria – BWG – Banca Centrale, ZaDiG – Normativa sui Servizi di pagamento, WAG – Legge sulla Vigilanza sugli strumenti Finanziari, Moneta Elettronica, etc.)

16 Esiste un elemento tale per cui è giustificata l’applicabilità della legislazione FMA (legge bancaria – BWG – Banca Centrale, ZaDiG – Normativa sui Servizi di pagamento, WAG – Legge sulla Vigilanza sugli strumenti Finanziari, Moneta Elettronica, etc.), quando una società di cui alle domande da 7 a 13 eserciti un’attività attraverso due sedi e il server, attraverso il quale le attività di cui ai quesiti 7-13 vengono fornite fornite all’estero (territorio della Comunità o in un paese terzo), e gli azionisti della società che sono residenti in Austria?

Se sì, qual è tale elemento?

17 La qualificazione giuridica cambia se gli incrementi degli impiegati sono all’estero (Territorio della Comunità o paese terzo) e/o interni??

18 Le regole UStG (IVA) sul luogo di prestazione di servizi tramite mezzi elettronici sono previste dall’art. 3. Qui, si distingue se il servizio viene offerto da un soggetto passivo o meno e se il destinatario dei servizi è stabilito all’interno della Comunità o del paese terzo. Per le attività di cui alla domande da 7 a 13, è de facto non è possibile determinare o verificare la qualifica del prestatore e lo stabilimento del destinatario, in quanto i clienti sono conosciuti solo da un nome utente e una password. Come può essere effettuata in una tale configurazione, una corretta imposta sulle vendite?

19 La creazione di monete virtuali, il cosiddetta ” mining” (vedi domanda 7) rappresenta una cessione imponibile IVA? A quali condizioni sono imponibili IVA le attività di cui alle domande da 8 a 13? E quando il soggetto di cui alle domande da 8 a 13 è soggetto a IVA, assume rilievo l’afflusso di valute virtuali addebitati sul proprio portafoglio (= borsellino elettronico) o solo con lo scambio di valute virtuali in corso legale?

20 Dove è l’obbligo fiscale nelle seguenti combinazioni:

a) Austria GmbH (Srl), server si trova nella Comunità.

b) Austria GmbH (Srl), server si trova in un paese terzo.

c) GmbH (Srl) fondata nel territorio della Comunità, server si trova in Austria.

d) GmbH (Srl) fondata nel territorio della Comunità, server si trova in un paese terzo.

e) GmbH (Srl) stabilito in paese terzo, server si trova in Austria.

f) GmbH (Srl) stabilito in un paese terzo, server è nella Comunità.

21 Quali sono i cambiamenti nei risultati dei casi 20 a) – f) se la sede della Società o la posizione del server, pur essendo situata nel territorio della Comunità o di un paese terzo, sono fatti dal computer presso la residenza del direttore generale in Austria?

22 Come si calcola il differenziale entrate / spese in contabilità per calcolare le imposte sul reddito per quelle attività di cui alle domande da 7 a 13? Con i crediti di moneta virtuale nel portafoglio elettronico o valorizzando la moneta virtuale in quella a corso legale?

 

Advertisements

One comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s